Sto provando Pardus 2009.2 sul mio eee-PC 900

Pardus è un mio vecchio amore a prima vista e dato che l’ho sempre ricordata come distribuzione piuttosto leggera, ho deciso di testarla sul mio eee-PC

il problema dell’eee-PC è che essendo un po’ limitato di risorse, con firefox va a fatica; siccome ho notato che ChromePlus comunque ci funziona bene, mi interessava poterlo usare anche su questa distro che nei repository non lo prevede… detto fatto, mi sono messo all’opera,

sono andato sul sito di ChromePlus e dato che Pardus è a 32 bit ho scaricato quanto disponibile per linux a 32 bit:

la versione “Debian/Ubuntu” e quella “Suse/Fedora”, vi dico subito di lasciar stare la versione per Debian che mi ha dato problemi, scaricate la versione “Suse/Fedora”

appena finito di scaricare, sono andato nella cartella “Scaricati” e con ark ho scompattato il tar.gz in una sottocartella;
fatto ciò, sono andato semplicemente di terminale:

$ su
# cd /home/zazu/Scaricati/chromeplus-1.3.3.3_suse_fedora_i686
# mkdir /opt/chromeplus
# cp -a * /opt/chromeplus
# cd /opt/chromeplus
# chown -R root:root *

con questi comandi sovrastanti ho copiato ChromePlus dentro opt e gli ho conferito i giusti permessi; opt è la cartella linux in cui si può mettere tutto ciò che è opzionale, per evitare problemi e conflitti col software pacchettizzato è sempre bene che quel che viene installato a mano, venga messo dentro opt.
Adesso andiamo a creare un link simbolico per l’eseguibile di Chromeplus:

# cd /usr/bin
# ln -s /opt/chromeplus/chrome-wrapper chromeplus

ora, manca un lanciatore per il menù di avvio e per il desktop:

# touch /usr/share/applications/chromeplus.desktop

dentro questo file appena creato dobbiamo metterci questo testo:

[Desktop Entry]
Name=ChromePlus
Exec=chromeplus %u
Icon=/opt/chromeplus/product_logo_48.png
Categories=Network;WebBrowser;
GenericName=Browser Web
Terminal=false
Type=Application
StartupNotify=true

io ho editato il file con vim:

# vi /usr/share/applications/chromeplus.desktop

ciò non toglie che se non si è capaci, lo si possa fare con l’editor che si preferisce (nano, kwrite, o altri);
per sempio, si potrebbe usare kwrite lanciandolo da utente normale (come root non si avvia):

$ xhost + && sudo kwrite /usr/share/applications/chromeplus.desktop

comunque, l’importante è creare, quel file, una volta salvato, tempo qualche secondo e nel menù di kde apparirà ChromePlus 😎

Ultimo passaggio, i plugin:

siccome il pacchetto installato è pensato per openSUSE / Fedora, questo va a cercare i plugin nel percorso di default di uno dei due sistemi

Pardus usa una struttura differente, quindi i plugin non sembrano funzionare;

la soluzione è creare un link simbolico alla cartella dei plugin in modo da creare una posizione fittizia come se fosse la struttura di opensSUSE:

# cd /usr/lib
# ln -s nsbrowser/plugins/ browser-plugins

ora, abbiamo creato un percorso simbolico “usr/lib/browser-plugins” che punta a “usr/lib/nsbrowser/plugins” la cartella reale è la seconda, ma è raggiungibile anche dal link, questo basta a ChromePlus per ritrovare i necessari plugin e funzionare correttamente :)

Chromeplus Screenshot